Digital Art

Ecco alcuni progetti significativi coi quali siamo cresciuti durante questo decennio. Alcuni non esistono neppure più online, oppure sono stati concepiti per la diffusione diretta. Abbiamo ritenuto opportuno rievocarli in qualche modo.

ponticelloPonticello Italy (2012)
Ponticello è un giovane marchio orafo con sede a Valenza (AL). La mission è quella di far conoscere nell'ambito B2B le nuove linee di produzione e al contempo comunicare la sua presenza alle principali manifestazioni fieristiche internazionali del settore orafo. Le competenze di web editing consistono nel mettere in evidenza l'originalità delle nuove linee con eleganza. Il lavoro, realizzato interamente in jquery/ajax, ha generato un risultato all’altezza delle aspettative, che presenta al visitatore, con la consueta attitudine ludica e con chiarezza, il processo creativo alla base della produzione aziendale, stimolandolo all'interazione.
sito web (cached)

 

cirobCiro Barbaro (artista visivo, Napoli 1940 - Caserta 2010)
"Non ho avuto il piacere di incontrare personalmente questo esponente dell'arte informale, prematuramente scomparso. Parecchie volte mi ha invitato ma purtroppo ho sempre rimandato. Ci si capiva velocemente al telefono, così anche quando mi ha spiegato come dovevo realizzare l'algoritmo per la sua mostra Codici a Barre (leggi la recensione di Maurizio Vitiello): acquistai un lettore di BarCode, realizzai un sofware in Lingo per la lettura e videoproiezione, masterizzai, impacchettai e spedii. Avendo collaborato con lui dal 2002, mantenere vivo questo ricordo, mi pareva doveroso. "
Simone Galiano
minisito web

 

myrmexMyrmex (cdrom, 2006)
Si ha l'occasione di lavorare divertendosi in pochi casi: accade quando tra l'esecutore ed il committente si stabilisce un particolare feeling. In questo caso il committente era l'amico Luciano Ponticello, dotato, tra l'altro di una fervida creatività e di una impressionante abilità nel disegno a matita: in meno di un'ora di colloquio nel suo atelier, aveva già partorito la formica (in greco translitterato myrmex, così la battezzai perchè suonava bene). Fu quasi un gioco da ragazzi vettorializzarla, animarla e giocare con software multitraccia per creare dal nulla i rumori di laboratorio.
Nota: la riproduzione potrebbe bloccarsi, il file multimediale non è ottimizzato per il web.
visualizza il cdrom

United Kingdom gambling bonuses - gbetting.co.uk